BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

Fisioterapia sportiva

La Fisioterapia Sportiva accompagna in qualsiasi disciplina l’atleta, dilettante o agonista, durante tutte le fasi dell’attività sportiva: dall’allenamento, alla gara, fino all’eventuale recupero post sforzo.

Il nostro staff si occupa sia di prevenzione che di recupero traumi.
In particolare, grazie a fisioterapisti specializzati siamo in grado di elaborare progetti di prevenzione individuali che tengano conto dello sport e della condizione fisica specifica di ogni atleta.

DIAGNOSI

In caso di trauma sportivo è necessario intervenire in maniera più rapida possibile in modo da ridurre il percorso di guarigione e dare anche una sensazione di cura e sicurezza all’atleta.

Siamo in grado di elaborare una diagnosi che possa portare l’atleta a un recupero in tempi consoni tenendo conto della riabilitazione come momento molto delicato per l’atleta che, soprattutto negli infortuni più gravi, tende a viverlo con l’incertezza di non poter riprendere l’attività agonistica con le stesse prestazioni.

PATOLOGIE

BACINO

Equitazione, calcio e atletica leggera portano frequentemente a pubalgie.

CAVIGLIA

Tra le patologie della caviglia più frequenti curiamo: la distorsione legamentosa (calcio, sci, basket,pallavolo); la frattura articolare (sport di contatto); tendiniti a varia localizzazione – achillea, peronieri, tibiale posteriore – (giochi sportivi, atletica); tendinosi/rottura del tendine di Achille (calcio, basket, pallavolo, tennis).

COLONNA

La colonna è spesso interessata da problemi come rachialgie (mal di schiena) ed ernia del disco, causate, nella maggior parte dei casi, da sport come: golf, salti, ciclismo, ginnastica artistica, motociclismo ed equitazione.

GINOCCHIO

Calcio, sci, basket, pallavolo, tennis e rugby portano frequentemente a distorsioni, rotture di strutture importanti (come menischi o legamenti crociati), condropatie di cui la più tipica è la sindrome femoro-rotulea e infiammazioni della cartilagine d’accrescimento (morbo di Osgood-Schlatter)

Sono tipiche e frequenti in calcio, sci, basket, pallavolo, tennis e atletica leggera tendiniti a varia localizzazione (rotulea, quadricipitale, zampa d’oca, bendelletta ileotibiale).

GOMITO

Le fratture e lussazioni sono tipiche in tutti gli sport da contatto, mentre l’epicondilite e l’epitrocleite interessano soprattutto chi pratica tennis, golf e arrampicata.

MUSCOLI

Contratture, stiramenti, strappi ai muscoli sono tipici in tutti gli sport.

PIEDE

Il piede può essere interessato da patologie che variano a seconda degli sport: la metatarsalgia nel tennis, la fascite plantare nell’atletica e nel calcio, la tallonite nel tennis, la frattura da stress nell’atletica e nella ginnastica artistica e l’osteocondrosi giovanile Sever-Haglund nel calcio, sci, basket, pallavolo in età evolutiva.

POLSO

Le fratture, distorsioni  e tendiniti al polso sono frequenti in tutti gli sport di contatto.

SPALLA

Tra le lesioni più frequenti ci sono la frattura/lussazione clavicola (tipica del ciclismo) e la lussazione di spalla in sport come judo, lotta, canoa, equitazione, pallavolo e basket.

Tra le infiammazioni più frequenti c’è l’infiammazione dei tendini della cuffia dei rotatori tipica di tutti gli sport overhead tra cui pallavolo, nuoto e tennis.